Strumenti Utente

Strumenti Sito


informatica:sol:laboratorio12:esercitazioni:esercitazione1

Esercitazione 1

Dove si richiama il C sequenziale: in particolarere puntatori, strutture ricorsive, puntatori a funzione. Poi si introduce con un esempio il concetto di libreria (che verra' approfondito nelle lezioni di teoria) e si fa la conoscenza con il debugger.

Esercizio 1: sul debugging

Usare il debugger ddd per trovare cosa non va nel seguente programma C:

#include <stdio.h>
#include <stdlib.h>
#include <unistd.h>
#include <time.h>
#define N 5

int main(void)
{
  int a[N];
  int i;
  srand(time(NULL));
  i=0;
  while (i<N)
    {
      
      a[++i]=rand()%2;
      printf("iterazione %d\n",i);
    } 
  printf("exiting ...\n"); 
}

in pratica il codice, salvato in “file.c” compilato con

gcc -Wall -pedantic -o ese file.c

ed eseguito con

$ ./ese

va inspiegabilmente in ciclo all'interno del ciclo. Per eseguire in modalita' interattiva di debugging:

  • Compilare con opzione “-g”, ad esempio
    gcc -Wall -pedantic -g -o ese file.c
  • lanciare l'eseguibile usando il debugger come in
    $ ddd ./ese

a questo punto e' possibile fermare il programma durante la sua esecuzione, ispezionare le variabili etc..

Elaborazione: Per i solutori piu' che abili, provare a trovare cosa non va nei due programmi C nei due programmi in esempi.tar

Esercizio 2: liste concatenate di interi

Implementare in C le seguenti funzioni che lavorano su liste concatenate di interi di tipo

typedef struct nodo {
  int valore;
  struct nodo * next;
} nodo;
 
typedef nodo * lista;

e definire le seguenti funzioni che operano sulla lista

/** crea una lista vuota
   \retval NULL il puntatore alla lista vuota */
lista newList (void);
 
/** dealloca la lista 
    \param l la lista
*/
void freeList (lista l);
 
/** iserisce n nella lista l creando un nuovo nodo  
   \param l  la lista 
   \param n  elemento da inserire
 
   \retval p puntatore alla nuova lista se l'allocazione ha avuto successo
   \retval NULL in caso di errore
 
    */
lista insertList (lista l, int n);
 
/** cancella n dalla lista (se c'e')
   \param l  la lista 
   \param n  elemento da cancellare
 
   \retval p puntatore alla nuova lista
    */
lista removeList (lista l, int n);

Testare il funzionamento delle funzioni implementate con un opportuno main().

Esercizio 3: map e reduce su liste

Usando le liste dell'esercizio 1 implementare le seguenti funzioni:

/** trasforma una lista applicando ad ogni elemento la funzione f 
   \param l la lista
   \param f la funzione da mappare
 
*/
void mapList (int (*f) (int), lista l);
 
/** combina gli elementi della lista l usando un operatore binario associativo 
   \param l la lsita
   \param f l'operatore binario
   \param en l'elemento neutro di f
 
   \return la 'somma' degli elementi di l secondo f (l1, f ( l2 , f (... f (lN, en)))...))*/
int reduceList(int (*f) (int,int), int en, lista l);

Testare il risultato con un opportuno main.

Esercizio 4: Libreria di liste

Realizzare una libreria che fornisce le operazioni su liste implementate negli esercizi 1 e 2. In C tipicamente per realizzare una libreria si difinisce un file .h con i prototipi ed i tipi messi a disposizione dalla libreria e si fornisce il codice in un opportuno file di libreria .a.

Nel nostro caso l'header si chiamera' lista.h e la libreria si chiamera' libList.a.

Procedere nel modo seguente:

  • Definire un file lista.h che contiene i tipi ed i prototipi delle funzioni implementate negli esercizi 1 e 2.
  • Definire un file lista.c che contiene il codice che implementa le funzioni.
  • Generare il modulo oggetto lista.o da inserire nella libreria con il comando gcc come segue
$ gcc -Wall -pedantic -c lista.c
  • Creare la libreria con i lcomando ar come segue
$ ar -r libList.a lista.o

Quando la creazione e' andata a buon fine creare un file main.c che contenga uno dei main di test sviluppati negli esercizi precedenti e compilarlo utilizzando la libreria. In particolare :

  • il main di test dovra' includere il file lista.h
  • in fase di compilazione utilizzare la libreria sviluppata con
$ gcc -Wall -pedantic main.c -lList -L.

dove l'pzione -l indica il nome della libreria da usare in fase di linking e l'opzione -L specifica la directory dove cercarla (oltre alle directory standard tipo /usr/lib). .

informatica/sol/laboratorio12/esercitazioni/esercitazione1.txt · Ultima modifica: 24/02/2012 alle 12:03 (10 anni fa) da Susanna Pelagatti